Le Unified Communication e i risparmi

Un’analisi di Datamonitor evidenzia i motivi di crescita di un comparto anticiclico rispetto all’economia mondiale.

Secondo i dati che emergono da una ricerca effettuata alla fine dello scorso anno da Datamonitor, e commissionata da Gn Netcom, coinvolgendo 150 Contact Center Manager in Europa Occidentale e Nord America, nel corso di questo 2009 uffici e call center aumenteranno i loro investimenti in tecnologie legate alla Unified Communications.

Un dato che risulta anciclico se rapportato all’andamento generale dell’economia mondiale: in realtà proprio le tecnologie UC vengono considerate un un valido aiuto per l’abbattimento dei costi, dal momento che consentono di sostituire con video conferenze appuntamenti face-to-face, aliminando sia i costi di viaggio sia quelli di permanenza.

In particolare, Datamonitor parla di un incremento del 41% nel numero di softphone installati, così come è destinata a crescere la collaborazione fra fornitori di tecnologie UC e provider di telefonia mobile.

Molteplici i vantaggi: migliora lo scambio di informazioni tra data center e uffici, ne beneficia il servizio clienti, dal momento che l’operatore riesce a ottenere le informazioni più velocemente, riducendo i tempi di attesa per il cliente, si risparmia tempo prezioso.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here