Le schede di rete per i server, nuovo terreno di scontro per Intel e 3Com

Si apre un nuovo capitolo nella guerra senza fine di 3Com e Intel sul campo delle schede di rete. Gli ultimi fuochi li troviamo specificatamente nell’ambito dei server, dove entrambe le società di Santa Clara hanno lanciato nuovi prodotti. Pi …

Si apre un nuovo capitolo nella guerra senza fine di 3Com e Intel sul
campo delle schede di rete. Gli ultimi fuochi li troviamo specificatamente
nell'ambito dei server, dove entrambe le società di Santa Clara hanno
lanciato nuovi prodotti.
Più precisamente, 3Com ha sviluppato tre nuove interfacce di rete: una
Gigabit Ethernet, una Fast Ethernet auto balancing dotata di
caratteristiche di reliability e una che permette l'incapsulamento delle
frame Token Ring su quelle Ethernet. Intel, da parte propria, ha rilasciato
due adapter che mutuano dalla tecnologia Fast EtherChannel di Cisco il load
balancing e la reliability. Una delle due schede, inoltre, dispone di un
processore i960 per non sovraccaricare la Cpu.
Osserviamo rapidamente, ma un po' più da vicino, le caratteristiche
principali delle nuove schede. Quelle di 3Com, per cominciare, sono in
grado di automonitorare il proprio stato e le proprie prestazioni,
correggendo in tempo reale eventuali malfunzionamenti. Inoltre, il software
DynamicAccess consente di dirottare una connessione server che dovesse
cascare su una scheda di backup opzionale che può essere collegata tramite
uno switch.
L'Adaptive Load Balancing di Intel, invece, consente agli utenti di
installare fino a 4 adapter Fast Ethernet in un server, per gestire
traffico half duplex, formando una pipe da 400 Mbps, che diventano 800 Mbps
se la rete supporta il Fast EtherChannel di Cisco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome