<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Cloud Le innovazioni Dell con VMware per potenziare le soluzioni edge e multicloud

Le innovazioni Dell con VMware per potenziare le soluzioni edge e multicloud

Dell Technologies ha introdotto nuove soluzioni infrastrutturali co-ingegnerizzate con VMware che accrescono i livelli di automazione e prestazioni delle aziende che adottano strategie edge e multicloud.

“I clienti ci chiedono supporto nella semplificazione delle loro strategie edge e multicloud così da ottenere più efficienza e maggiori prestazioni dai sistemi IT”, ha dichiarato Jeff Boudreau, presidente di Dell Technologies Infrastructure Solutions Group. “Dell Technologies e VMware hanno in corso numerose iniziative di engineering congiunte nelle aree multicloud, edge e sicurezza, allo scopo di supportare i clienti a gestire e ottenere più facilmente valore dai loro dati”.

Jeff Boudreau
Jeff Boudreau

Dati e applicazioni business continuano a crescere all’interno degli ambienti multicloud composti da risorse edge, cloud pubblici e IT on-premises. Molte aziende hanno già adottato un approccio multicloud e il numero di applicazioni residenti all’edge è destinato a crescere dell’800% entro il 2024.

“Una ricerca globale di IDC evidenzia come molte aziende lavorino per trovare un equilibrio tra la rapida crescita della complessità e dei costi delle operazioni condotte all’interno dei data center, all’edge e nel cloud con la costante richiesta espressa dal business per ottenere migliori livelli di integrazione dei dati, sicurezza e prestazioni”, ha sottolineato Mary Johnston Turner, research vice president, future of digital infrastructure agenda di IDC. “Queste aziende riconoscono la necessità di un modello operativo omogeneo strettamente integrato con piattaforme infrastrutturali in grado di supportare sofisticati workload data-driven su vasta scala”.

Dell VxRail aumenta le prestazioni all’edge con i sistemi più compatti mai realizzati

 Dell presenta nuovi sistemi VxRail e innovazioni software che migliorano le prestazioni on-premises e all’edge, compresa la prima soluzione DPU basata su HCI ingegnerizzata congiuntamente con VMware:

  • Maggiori performance di sistema: Come risultato delle attività di co-ingegnerizzazione svolte con VMware e la sua iniziativa Project Monterey, i sistemi VxRail sono adesso in grado di supportare il nuovo software VMware vSphere 8 che è stato ri-architettato per valorizzare la presenza di DPU. I clienti possono aumentare le prestazioni applicative e dell’infrastruttura di networking e migliorare il TCO spostando questi servizi dalla CPU di un sistema alla sua nuova DPU on-board.
  • Supporto di workload avanzati: Alcuni sistemi VxRail supportano la nuova vSAN Enterprise Storage Architecture (ESA) di VMware. Con un miglioramento delle prestazioni vSAN che può arrivare fino a quattro volte rispetto a prima3, i clienti possono meglio supportare le applicazioni mission-critical più esigenti.
  • I sistemi edge più compatti esistenti: I nodi modulari rugged VxRail mettono a disposizione un alto grado di prestazioni e scalabilità all’interno del più piccolo form factor mai utilizzato finora per un sistema. I nodi modulari sono ideali per casi d’uso edge nei settori della sanità, dell’energia, delle utility e delle digital city grazie al primo witness hardware integrato on-board su VxRail, che consente il deployment all’interno di ambienti ad alta latenza e bassa larghezza di banda.

La crescente richiesta di servizi infrastrutturali software-defined per il networking, lo storage e la sicurezza aumenta ulteriormente il carico su CPU che sono già ai limiti. Con l’attivazione di ulteriori applicazioni distribuite che utilizzano un intensivo numero di risorse, occorre definire nuovamente l’architettura del data center in modo da supportare i requisiti di queste applicazioni”, ha commentato Krish Prasad, senior vice president e general manager del Cloud Infrastructure Business Group di VMware. “Dell VxRail con VMware vSphere 8 rappresenta le fondamenta dell’architettura di data center di nuova generazione che sposta i servizi infrastrutturali sulla DPU. In questo modo si ottengono prestazioni applicative e di rete superiori e un nuovo livello di sofisticazione nell’adozione delle strategie di sicurezza Zero Trust per proteggere i moderni workload enterprise”.

Krish Prasad vmware
Krish Prasad

Dell APEX espande il supporto edge e multicloud negli ambienti VMware

Dell aggiunge numerose proposte al proprio portfolio APEX dedicato ai workload VMware con l’obiettivo di velocizzare lo sviluppo di applicazioni cloud-native e allocare meglio le risorse storage e di calcolo per le applicazioni edge.

APEX Cloud Services con VMware Cloud aggiunge servizi gestiti VMware Tanzu Kubernetes Grid Service permettendo ai team IT di supportare meglio gli sviluppatori adottando un approccio allo sviluppo applicativo basato sui container. Con i servizi Tanzu gestiti da Dell, i clienti possono effettuare il provisioning di cluster Kubernetes attraverso l’interfaccia utente di vSphere. Le aziende possono, inoltre, velocizzare il lavoro di sviluppo creando, collaudando e utilizzando le applicazioni cloud-native a fianco delle applicazioni tradizionali sulla stessa piattaforma.

APEX Private Cloud e APEX Hybrid Cloud propongono opzioni compute-only che permettono ai clienti di supportare un maggior numero di workload e incrementare l’efficienza dell’infrastruttura IT scalando le risorse storage e di calcolo indipendentemente le une dalle altre. Le aziende possono così scalare le loro infrastrutture sulla base delle esigenze IT. I clienti possono usufruire dei servizi storage enterprise offerti da Dell connettendo le istanze compute-only allo storage Dell come APEX Data Storage Services.

Dell Validated Designs for AI – AutoML utilizza l’AI per supportare i data scientist

Dell Validated Designs per AI – Automatic Machine Learning (AutoML) si avvale di modelli di machine learning automatizzati per aiutare i data scientist a sviluppare applicazioni basate sull’intelligenza artificiale.

La soluzione comprende configurazioni dell’infrastruttura iperconvergente Dell VxRail collaudate e verificate con software H2O.ai, NVIDIA e VMware per aiutare i clienti a velocizzare la produzione di insight dai dati tramite capacità di automazione basate su modelli AI fino a 18 volte più veloci.

Le aziende segnalano un time-to-value più veloce del 20% grazie a Dell Validated Designs per AI, il che aiuta i data scientist a sviluppare rapidamente applicazioni basate su AI. All’interno di Dell Validated Designs per AI, VMware Tanzu rafforza la sicurezza dei container e permette ai clienti di utilizzare l’AI in ambienti edge attraverso i servizi VMware Tanzu.

Disponibilità

  • Le nuove soluzioni Dell VxRail saranno disponibili a livello globale a partire dalla seconda metà del 2022.
  • I servizi gestiti VMware Tanzu Kubernetes Grid for APEX Cloud Service con VMware Cloud sono già disponibili negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Francia, in Germania, in Australia e in Nuova Zelanda; seguirà la disponibilità in ulteriori mercati.
  • Gli aggiornamenti di APEX Private Cloud e APEX Hybrid Cloud saranno disponibili negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Francia e in Germania dal mese di settembre; seguirà la disponibilità in ulteriori mercati.
  • Dell Validated Designs per AI – Automatic Machine Learning (AutoML) è già disponibile a livello globale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php