Le competenza del Cnipa per la lotta alla contraffazione

Accordo con l’Alto commissario per migliorare la raccolta e il trattamento dei dati

Potenziare il sistema informativo dell’Alto Commissario per la lotta alla corruzione al fine di migliorare la raccolta ed il trattamento dei dati e delle informazioni necessari allo svolgimento delle funzioni di indagine, di monitoraggio della spesa, di studio e analisi dei fenomeni di corruzione e di illecito nella pubblica amministrazione. Con questi obiettivi, il Cnipa (Centro nazionale per l’informatica nella Pubblica amministrazione), e il prefetto Vincenzo Grimaldi, Alto Commissario anticorruzione, hanno firmato un accordo di collaborazione tecnologica per rendere più proficua ed efficace l’azione istituzionale per contrastare gli illeciti.


L’intesa prevede, tra l’altro, lo sviluppo di procedure automatizzate di implementazione del sistema informativo dell’Alto Commissario; la razionalizzazione delle basi dati e delle procedure di rilevazione delle in-formazioni nel settore della lotta alla corruzione, anche attraverso l’interconnessione tra i sistemi informativi, al fine di evitare duplicazioni e sovrapposizioni di sistema; il supporto tecnico-specialistico alla valutazione di progetti volti a sviluppare e ampliare l’impiego di nuove tecnologie nella prevenzione e monitoraggio della corruzione e delle altre forme di illecito nella pubblica amministrazione; il sostegno alla validazione del sito web ai fini dell’accessibilità, anche attraverso lo sviluppo di piattaforme di servizio per il cittadino che facilitino utilizzo, speditezza e sicurezza; la razionalizzazione dei processi di comunicazione interna ed esterna che prevedano un sempre maggior utilizzo della posta elettronica e della posta elettronica certificata; il supporto alla formazione del personale in materia informatica, anche attraverso l’utilizzo di tecnologie che favoriscano l’apprendimento continuo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here