Le applicazioni Navteq si testano su scala mondiale

Attraverso il nuovo servizio Virtual Developer Lab, gli sviluppatori possono valutare le prestazioni delle loro applicazioni Lbs su qualsiasi piattaforma per cellulari in modalità remota.

Il nuovo servizio Virtual Developer Lab messo a punto da Navteq permette agli sviluppatori di testare le prestazioni delle loro applicazioni Lbs (Location based service) su qualsiasi piattaforma per cellulari e da qualsiasi parte del mondo.

Virtual Developer Lab è basato sul programma DeviceAnywhere ed è pensato per coadiuvare lo sviluppo e i test pre-lancio delle applicazioni Lbs supportate da mappe e contenuti Navteq su qualsiasi piattaforma. Attraverso il nuovo servizio, gli sviluppatori possono accedere istantaneamente in modalità remota da qualsiasi parte del mondo, a una serie di device realmente esistenti, collegati a reti di operatori attive, per testarvi le loro applicazioni e assicurarsi che funzionino a dovere. Ciò consente di effettuare prove pre-lancio o di testare le applicazioni Lbs su diversi operatori specifici senza avere fisicamente in mano i dispositivi.

Virtual Developer Lab offre l'opportunità di testare applicazioni LBS su qualsiasi device portatile abilitato, dagli smartphone ai cellulari di ultima generazione. I membri del programma per sviluppatori Navteq Network for Developers (Nn4d) hanno la possibilità di provare gratuitamente Virtual Developer Lab e di ricevere sconti sulle tariffe per i test.

I membri di Nn4d possono richiedere l'accesso al Virtual Developer Lab e trovare dettagli completi riguardo tariffe, dispositivi, sistemi operativi e reti al sito www.nn4d.com/apptesting. Inoltre, i partner iscritti al neonato Navteq App Warehouse (www.nn4d.com/appwarehouse), riceveranno un bonus aggiuntivo di 10 ore di test gratuiti per ciascun sviluppatore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here