Le applicazioni aziendali emigrano sui dispositivi palmari

Vaultus ha annunciato una piattaforma software che consentirà di trasportare parte delle applicazioni aziendali sui computer palmari.

Vaultus ha annunciato una piattaforma software che consentirà di trasportare parte delle applicazioni aziendali sui computer palmari. Vaultus Mobile Platform (Vmp) è un ambiente Java progettato per lo sviluppo e l'esecuzione di applicazioni client per diversi tipi di sistemi operativi palmari, compresi PalmOs e Microsoft PocketPc. Una applicazione server si occupa della sincronizzazione dei dati e dei collegamenti verso i server applicativi Java e gli altri programmi. Una parte integrante dell'offerta Vaultus consiste nelle attività della propria divisione servizi, in grado di collaborare strettamente con il cliente enterprise per l'analisi e l'implementazione dei progetti di migrazione verso terminali ultra-leggeri. L'azienda è stata fondata nel marzo dello scorso anno a New York, con il nome di MobileLogic e oggi sta ultimando i lavori con due importanti beta tester non ancora precisati. Per uno dei due Vaultus ha sviluppato un client per l'accesso all'applicativo Crm della Interact Commerce, SalesLogix. Il client è in grado di funzionare anche sui palmari che si connetteranno alla rete aziendale utilizzando reti radiomobili. Vmp è una soluzione basata sul software che Vaultus aveva rilevato nell'ottobre del 2000 rilevando la società Eyeshake, uno sviluppatore di Boston specializzato in Java. Il client, che può funzionare in modo autonomo anche quando il terminale sul quale viene eseguito non è connesso alla rete, comprende un database Java locale, il codice per la sincronizzazione dei dati e il supporto diretto del tunneling verso la rete aziendale realizzato tramite provider di servizi di virtual private network. La parte server della piattaforma gira in ambiente Windows 2000 o sotto Unix e può collaborare con server Java 2 come WebLogic di Bea Systems e WebSphere di Ibm.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here