L’auto supersonica Bloodhound corre su cloud

Bloodhound Project ha scelto di collaborare con Oracle per infrangere il record di velocità terrestre. La progettazione dell'auto supersonica è diventata una iniziativa che è diventata una importante risorsa per l’insegnamento delle materie scientifiche nelle scuole.

In Inghilterra oltre 100.000 studenti ogni anno sono impegnati in programmi educativi legati al progetto e milioni di altri sono coinvolti in tutto il mondo.

Oracle si unisce agli altri partner del team, tra cui Castrol, Zhejiang Geely Holding Group, Nammo, MTN, Rolex, Rolls Royce, e a una serie di partner tecnici e fornitori

Il team di progetto si dice certo che con la vettura pronta a iniziare le prove su pista nel corso di quest’anno, il numero di studenti è destinato a crescere.

Oracle fornirà la tecnologia cloud che aiuterà il team di Bloodhound a raccogliere, analizzare e trasmettere i dati prodotti dagli oltre 500 sensori installati sull’auto supersonica Bloodhound SSC – per inviarli alle aule scolastiche di tutto il mondo.

In questo modo gli insegnanti potranno sfruttarli per stimolare l’interesse dei loro alunni per scienze, tecnologia, ingegneria e matematica (STEM) - scoprendo come la tecnologia permette di spingere il veicolo terrestre più veloce del mondo verso il traguardo delle 1.000 miglia orarie di velocità.

La tecnologia Oracle non sta solamente aiutando Bloodhound a promuovere il proprio programma educativo, ma aiuterà anche gli ingegneri del team a ottimizzare la vettura – la Bloodhound SSC - in vista del suo tentativo estremo di conquista del record di velocità.

Con una visione in tempo reale delle performance di tutte le varie componenti e tecnologie presenti nella vettura, il team Bloodhound sarà in grado di notare e affrontare rapidamente qualunque problema tecnico durante la preparazione del veicolo.

La prima uscita di questa tecnologia è programmata per ottobre, quando la Bloodhound SSC farà il suo primo test a 200 miglia orarie a Newquay, in Cornovaglia.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here