L’approccio verso le Pmi

Se l’“integrazione” sembra essere la parola chiave che guiderà le scelte strategiche di Emc, la “semplicità” è, invece, il fattore critico per l’offerta rivolta al mercato delle piccole e medie imprese. «Con il termine Smb – ha precisato Hollis – inten …

Se l'“integrazione” sembra essere la parola chiave che guiderà le scelte strategiche di Emc, la “semplicità” è, invece, il fattore critico per l'offerta rivolta al mercato delle piccole e medie imprese.

«Con il termine Smb - ha precisato Hollis - intendo definire quelle organizzazioni con uno staff It ridotto a pochi addetti e con un budget limitato. Non è immaginabile che due o tre persone debbano gestire l'intera infrastruttura informativa aziendale, tutti i device connessi, le applicazioni, la rete, le risorse. La loro esigenza fondamentale è poter disporre di tecnologie estremamente semplici da utilizzare, prima ancora di poter avere strumenti più capaci, economici o veloci».

In quest'ottica, Emc offre, infatti, soluzioni appositamente dedicate alle Pmi, tra cui, ad esempio, la linea Insigna o i software per il backup e il recovery di Dautz, una delle acquisizioni strategiche con cui la società di Hopkinton ha voluto confermare il proprio impegno verso questo settore. In conclusione, Hollis ha accennato all'impegno di Emc nell'ampliare e rafforzare l'offerta dei servizi, che vengono visti come uno strumento per aiutare i clienti a sfruttare appieno tutte le potenzialità delle tecnologie, «come un ponte che aiuta ad arrivare sull'altra sponda», quella del valore.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here