L’Alto commissariato non c’è più. La contraffazione rimane

La scure del risparmio colpisce l’organismo che si occupava della lotta contro il falso. Che prospera secondo il rapporto di Altagamma

L’articolo 68 del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112 (“Riduzione di organismi collegiali e di duplicazioni di strutture”), ha soppresso l’Alto Commissariato contro la contraffazione che rimarrà in carica ancora per sessanta giorni per ilo trasferimento delle funzioni.


La contraffazione, però esiste ancora come certifica il rapporto di Altagamma, l’associazione che raggruppa i marchi del made in Italy del lusso, che rilancia e chiede un supercommissario europeo.


Secondo l’associazione presieduta da Leonardo Ferragamo negli ultimi 12 anni la contraffazione mondiale è aumentata del 1.850% per un valore di oltre 282 miliardi di euro.


In Italia il falso affligge il 60% dell’abbigliamento e più in generale della moda, ma coinvolge anche l’orologeria, beni di consumo, medicinali, ricambi auto e software.


In Italia il business del mercato parallelo vale sette miliardi di euro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here