L’altalena di Idc: su il 2004, giù il 2005

La società rialza le stime relative all’andamento del mercato dei personal computer nell’anno in corso, ma abbassa quelle per il 2005.

28 settembre 2004 Idc alza le stime sulle
vendite di pc nel corso dell'anno, portandole da un
+13,5% a un più consistente +14,2%
. Il che, tradotto in termini di
unità, significa che entro la fine dell'anno la società di ricerca si aspetta
qualcosa come 176,5 milioni di pezzi venduti in tutto il
mondo.
Le nuove stime riflettono l'incremento registrato nel secondo
trimestre dell'anno dalla cosiddetta area "commercial".
Tuttavia, ed è
importante sottolinearlo, secondo Idc le buone perfomance dell'anno in corso
sono tutt'altro che una garanzia per i mesi a venire e in modo specifico per il
prossimo anno.
E per cominciare, mentre rialza le previsioni per il 2004, dà
una limatina a quelle per 2005, ribassandole dello 0,2% per un incremento
complessivo nell'odine del 10,5%.
Nel 2006 poi, guardando dunque ancora più
in là, Idc è ancora più cauta e parla di crescite a una cifra.
Restando al
presente, la società sottolinea come le buone performance finora registrate sono
in gran parte merito dell'Europa Occidentale, mentre gli Stati Uniti hanno un
po' segnato il passo, fermandosi al di sotto delle attese, con crescite a una
sola cifra.
Il recupero per gli Stati Uniti, fino ad arrivare a chiudere
l'anno in linea con il resto del mondo, è garantito dalla propensione alla spesa
da parte del mondo business.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here