L’aggiornamento del listino prezzi

Con Word è possibile realizzare un listino che si aggiorna automaticamente con il variare dei dati

Se un listino prezzi è soggetto a frequenti variazioni causate dall'oscillare
repentino dei cambi, o si vuole variare il profitto realizzato, conviene automatizzare
le operazioni di aggiornamento, soprattutto se gli articoli trattati sono numerosi. Si risparmia
tempo, e non si corre il rischio di commettere errori, che in questi casi possono avere conseguenze spiacevoli.
Anche se non si utilizza un foglio elettronico, ma un elaboratore di testi, è possibile
disporre comunque di un ambiente interattivo che consente di aggiornare la situazione modificando semplicemente i dati sensibili, che nella fattispecie sono la quotazione della valuta di acquisto (se non si paga in euro), e il margine percentuale di profitto che si vuole realizzare.
Tutto questo grazie alle proprietà delle tabelle di Word, che oltre a propiziare l'impaginazione del documento, consentendo di inserirvi anche le foto dei prodotti, si comportano come dei piccoli
fogli di lavoro all'interno dei quali è possibile utilizzare alcune essenziali funzioni di calcolo,
ne più ne meno di come se si lavorasse con un tradizionale spreadsheet.

Nella presente dispensa vedremo come avvalersi delle tabelle di Word per realizzare un listino prezzi illustrato e interattivo, che si aggiorna puntualmente inserendo semplicemente i nuovi parametri di calcolo, alla semplice pressione di un pulsante. Avremo così modo di familiarizzare
con le proprietà delle tabelle, e di fare la conoscenza con il registratore delle macro, che utilizzeremo per impostare quelle che gestiscono l'aggiornamento del documento.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here