L’Agenzia delle Entrate rafforza il dialogo con le “Imprese che resistono”

Nelle prossime settimane prenderanno il via i desk di ascolto per le aziende più colpite dalla crisi economica (coinvolte anche le direzioni regionali di Equitalia). L’obiettivo è fornire una risposta rapida ed efficace alle situazioni più complesse e critiche.

Nel quadro dell'attuale scenario economico si intensifica il dialogo fra
l'Agenzia delle Entrate e le “Imprese che resistono”, il movimento nato per dar voce alle tante
aziende italiane (soprattutto le piccole) più colpite dalla crisi economica. I
vertici dell'Agenzia infatti hanno ricevuto nella sede nazionale di Roma
dell'Amministrazione finanziaria il presidente dell'associazione Luca Peotta accompagnato da Giorgia Frasacco Antonella Lattuada Danilo Marchetti e Marco Pomaro.

L'incontro ha permesso di rafforzare il canale di comunicazione avviato nelle scorse settimane per garantire punti d'ascolto sull'intero
territorio nazionale. Il tutto con l'obiettivo di fornire una risposta rapida
ed efficace alle situazioni più complesse e critiche.

Nei prossimi giorni sarà aperto un canale di dialogo diretto tra i
referenti locali di “Imprese che resistono” e le Direzioni regionali
dell'Agenzia delle Entrate.

Parallelamente, anche presso le direzioni regionali di Equitalia
saranno aperti nelle prossime settimane analoghi desk di ascolto per le
situazioni più complesse.

L'iniziativa si affianca al servizio già
attivato da Equitalia “Sportello dedicato”, uno spazio cui il cittadino può rivolgersi
per ricevere assistenza mirata già
aperto in dieci città e che sarà esteso a tutte le province entro l'estate.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here