La Ue progetta una piattaforma per agevolare le start-up digitali

Avviato un bando per raccogliere informazioni sulle caratteristiche degli imprenditori e delle start-up europee, con particolare attenzione agli aspetti economico-finanziari, alla distribuzione geografica e ai servizi offerti agli utenti.

Fino al 13 settembre 2013 sarà possibile partecipare al bando di gara "Dynamic Mapping of Web Entrepreneurs
and Startups' ecosystem"
che la Commissione europea ha
aperto un per la
realizzazione di una piattaforma online
destinata a raccogliere tutte le
informazioni sugli imprenditori e sulle start-up digitali presenti in Europa.

L'iniziativa è
rivolta a tutte le persone giuridiche aventi sede negli Stati membri. Compito
dei potenziali fornitori sarà raccogliere informazioni sulle caratteristiche
degli imprenditori e delle start-up del web, con particolare
attenzione agli aspetti economico-finanziari, alla distribuzione geografica e
ai servizi offerti agli utenti.

I fornitori avranno inoltre il compito di :

  • realizzare
    un database online che dovrà essere aggiornato regolarmente,
  • creare
    un sistema di raccolta automatica dei dati in grado di interagire e di
    raccogliere informazioni dalle fonti pertinenti,
  • produrre
    moduli analitici
    in grado di generare informazioni aggregate sulla base
    dei dati raccolti,
  • redigere
    un rapporto sugli imprenditori della Rete nell'Ue
    ,
  • definire
    le linee guida per utilizzare la piattaforma online
    .

Le risorse stanziate ammontano a 500mila euro,
mentre la durata del contratto è di 26 mesi. Gli approfondimenti sono disponibili cliccando qui.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here