La trimestrale di Microsoft mette in luce le difficoltà del mercato pc

Bene le divisioni Office, Server e le attività sul fronte Dynamics. L’area Windows si mantiene a mala pena in linea con l’anno precedente risentendo delle difficoltà generali del comparto pc.

Bene il primo trimestre del nuovo esercizio fiscale di Microsoft.
Nel quarter chiuso il 30 settembre scorso, infatti, la società ha registrato un fatturato di 17,37 miliardi di dollari, in crescita del 7% rispetto al pari periodo dell'anno precedente e un utile operativo di 7,2 miliardi, in questo caso in crescita dell'1%. Gli utili per azione si attestano a 68 centesimi, in crescita del 10 per cento anno su anno.
Cifre perfettamente in linea con le attese di Wall Street.

Interessante, però, la composizione del fatturato.
Bene le vendite derivanti dale divisioni Office e Server, mentre si mantiene appena in linea con l'anno precedente la performance della divisione Windows.
Appare evidente, in questo scenario, che le difficoltà che si registrano a livello mondiale nelle vednite di pc hanno un effetto diretto anche sulle vendite del sistema operativo.
Così, mentre il risultato della divisione cala dell'1% a 3,3 miliardi di dollari, i costi di ricerca e sviluppo salgono del 9% a 37 milioni, per poter sostenere l'accelerazione nello sviluppo della prossima versione del sistema operativo, Windows 8, il cui rilascio è atteso per il prossimo anno.

Di converso, continua la crescita sul fronte Office, con un incremento del 6% sull'utile operativo, attestato a 3,7 miliardi, così come la divisione Microsoft Business registra un incremento dell'8% nel suo utile operativo che si attesta sui 5,6 miliardi di dollari.
Molto bene Dynamics, che cresce dell'8% a 5.6 miliardi.

Quanto al fronte Server e Tools, si parla di una crescita del 10% a 4,3 miliardi, con vendite unitarie che arrivano quasi a pareggiare quelle realizzate dalla divisione Windows. L'utile operativo della divisione sale del 4% a 1,6 miliardi di dollari.

Bene anche Xbox: la divisione, grazie anche alle buone performance di Gears of War 3, aumenta del 9% il fatturato, che si attesta a 2 miliardi di dollari, con un utile operativo di 352 milioni di dollari, anche in questo caso in crescita del 9%.

Il fronte Bing, che afferisce alla divisione Online Services, comincia a contenere le perdite. A fronte di una crescita del 19% nelle vendite, che toccano i 625 milioni di dollari, le perdite si assottigliano da 558 a 494 milioni di dollari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here