La statistica sociale per la gestione dei talenti in azienda

Il progetto Solomon, cofinanziato dai Fesr per la Regione Puglia, propone un metodo trasparente di valutazione del capitale umano.

Gestione strategica del capitale umano attraverso l'uso di tecniche di statistica sociale. Si tratta di un nuovo approccio nella gestione delle risorse umane sperimentato dalla società italiana Cézanne Software attraverso il progetto di ricerca sperimentale Solomon, presentato a Bari durante la seconda edizione del Festival dell'Innovazione.

Obiettivo del progetto, cofinanziato dall'Ue nell'ambito dei Fesr per la Regione Puglia 2007-2013 (asse I - linea 1.1 - azione 1.1.2. aiuti agli investimenti in ricerca per le Pmi) e realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Statistica dell'Università degli Studi di Bari, è la costruzione di un modello di valutazione del capitale umano che, grazie al supporto della statistica sociale, sia in grado di fornire alle organizzazioni un significativo arricchimento delle informazioni disponibili sulle risorse umane attraverso la segmentazione del campione di analisi e la calibrazione dei risultati.

Il progetto Solomon è in grado di diventare un supporto per la pianificazione strategica delle risorse umane e, in ultimo, per la crescita delle perfomance dell'azienda.

Secondo il product manager di Cézanne Sofware, Saverio Petruzzelli, la misurazione delle competenze deve essere accolta favorevolmente dall'organizzazione e dalle persone.
Sono invece controproducenti quegli strumenti non condivisi da chi viene valutato o, dal punto di vista del valutatore, quelli che conducono a risultati contradditori rispetto a quanto comunemente percepito. Inoltre la misurazione deve risultare affidabile e basata su metodi che rappresentino correttamente la realtà e minimizzino la possibilità che subentrino visioni distorte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here