La solita Ict. Salgono le tcl cala l’It

L’informatica però stavolta diminuisce solo dello 0,5%. Confermato il boom delle vendite di pc

21 settembre 2004 Alla fine l'Ict riesce a
spuntare una crescita dell'1,8%, ma siamo alle solite con le
telecomunicazioni che crescono del 3% e l'It che diminuisce ancora
,
seppur di poco, dello 0,5%. I dati Assinform relativi al primo semestre dell'anno
disegnano una situazione ancora incerta con, però, qualche piccolo segno di
miglioramento. L'hardware, per esempio, chiude i primi sei mesi con una
leggerissima crescita dello 0,2% a fronte del calo del 5,3% dell'assistenza
tecnica e dello 0,5% di software e servizi dove Giancarlo Capitani,
amministratore delegato di NetConsulting che ha curato il rapporto, riscontra un
rallentamento del downpricing delle tariffe professionali che
hanno toccato il fondo anche se non è il caso di attendersi miracolose risalite.


Eccellente la situazione delle vendite a volume con i pc che piazzano una
crescita del 21,2%, i server midrange che crescono solo dello 0,8% e i mainframe
che salgono del 33%. I prezzi però continuano a scendere e allora i pc a valore
salgono appena dello 0,8% con i notebook in aumento del 4,4% e i desktop in calo
dello 0,5%. In calo del 4% i pc server. Nei personal computer si assiste
alla ripresa dei desktop
(+11,9%) al proseguimento della corsa dei
notebook (39,8%, ormai valgono il 41,1% del mercato) e alla crescita dei server
(7,9%). Buone notizie arrivano anche dai pc consumer che mettono a segno una
performance positiva del 22,6%, mentre il segmento professionale sale del 20,9%.
I servizi, invece, scendono dello 0,9% e il software sale dello 0,6%. Nelle
telecomunicazioni i servizi crescono del 3%, le infrastrutture calano del 7,2 e
i terminali sono invariati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here