La “Simple It Automation” di Ansible è di Red Hat

AnsibleRed Hat ha reso noto un accordo definitivo per l’acquisizione di Ansible, fornitore di soluzioni avanzate per l’automazione It e DevOps, che non richiedono capacità specifiche di codifica.

Abbinate all’offerta di management del fornitore di soluzioni open source, le funzionalità di Ansible, insignita per il 2015 di un Bossie Award di InfoWorld come miglior software open source per cloud e datacenter, permetteranno agli utenti di ridurre i costi e la complessità legate all’implementazione e alla gestione di applicazioni tradizionali e cloud-native in ambienti hybrid cloud rafforzando, di fatto, la posizione di Red Hat in tema di gestione di hybrid cloud, OpenStack e container.

L’aggiunta delle soluzioni Ansible alla propria offerta permetterà, infatti, a Red Hat di implementare e gestire applicazioni su cloud pubbliche e private, di velocizzare l’erogazione dei servizi attraverso iniziative DevOps, di migliorare installazioni e aggiornamenti OpenStack e di accelerare l’adozione dei container semplificando orchestrazione e configurazione.

Con la transazione, che si concluderà indicativamente nel mese di ottobre, entra nell’universo Red Hat anche Project Ansible, progetto open source di automazione su GitHub con una community di quasi 1.200 contributor, mentre con l’aggiunta di Ansible, le soluzioni Red Hat per open hybrid cloud e It management comprenderanno Red Hat CloudForms, Red Hat Satellite, Ansible e Ansible Tower. Si tratta, rispettivamente, di una piattaforma di gestione open che fornisce orchestrazione, governance e controllo policy-based in ambiente hybrid cloud, di una soluzione completa di lifecycle management con funzionalità integrate di infrastructure provisioning, software distibution, patch management e auditing e di una piattaforma di automazione It e DevOps per un’implementazione applicativa multi-tier più semplice in ambienti hybrid cloud.

In una nota ufficiale, Red Hat fa sapere di non prevedere effetti materiali sulle performance finanziarie del terzo e quarto trimestre dell’esercizio fiscale in corso, che terminerà il 29 febbraio 2016.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome