La seconda protezione di Panda

Uno strumento online permette di supportare il lavoro degli antivirus tradizionali

Il 23% dei computer dotati di un antivirus aggiornato è colpito da malware. Per far fronte a questo problema, Panda Security ha creato il nuovo tool online gratuito ActiveScan 2.0 che individua il malware sfuggito alle soluzioni di sicurezza.


La causa sottesa alle epidemie silenziose è la nuova dinamica del malware, che prevede l'invio da parte di cyber criminali di nuove e numerose minacce progettate per nascondersi sui pc e rubare dati personali. Questa attività satura i laboratori di sicurezza e impedisce la creazione di soluzioni necessare per neutralizzare i nuovi codici che appaiono ogni giorno. il risultato di tutto questo è una moltitudine di computer infetti senza che gli utenti se ne accorgano.


Secondo Panda gli antivirus tradizionali non sono più sufficienti, così la società ha sviluppato il nuovo ActiveScan 2.0, basato sul modello della “Intelligenza Collettiva” in grado di individuare un maggior numero di malware rispetto alle altre soluzioni. Il nuovo sistema raccoglie ed archivia centralmente le caratteristiche comportamentali dei programmi, le tracce di file, i nuovi esemplari di malware, etc.. Questi dati, ricevuti dalla comunità di utenti, sono analizzati e classificati automaticamente e vengono correlati alla base di conoscenza allargata dei laboratori di Panda Security.


Ciò significa che ActiveScan 2.0, da utilizzare come secondo livello di protezione, scopre minacce nascoste sui computer, inclusi rootkit e Trojan progettati per il furto di dati bancari e altre informazioni confidenziali. Inoltre, permette l'eliminazione immediata del malware individuato.


Panda ActiveScan 2.0 è uno strumento da utilizzare come secondo livello di protezione, in quanto rileva tutti i codici che hanno superato le barriere delle soluzioni di sicurezza installate. È compatibile con tutti i programmi antivirus del mercato e può essere usato con Internet Explorer e Firefox.


Per analizzare il pc con ActiveScan 2.0, biaogna collegarsi al sito http://www.infectedornot.com.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here