La road map di Microsoft

Le prossime uscite presentate ai partner convenuti a Denver

DENVER - Una sorta di quickly road map è stata presentata ai partner durante il Wpc di Denver da Microsoft. I programmi prevedono l'arrivo di Windows Server, il nuovo Visual Studio e l'altrettanto novello Microsft Sql server. Tutti contraddistinti dall'annata e dal marchio 2008 (battesimo previsto per fine febbraio).
Inevitabile la tendenza di queste piattaforme a essere marcatamente security Web based oriented e naturalmente portate a sposarsi con logiche di virtualizzazione e business intelligence.

Ciò detto i riflettori dovrebbero rimanere fortemente accesi e puntati anche su Windows Vista sponsorizzato ancora oggi come un forte volano di business. Idc avrebbe addirittura stimato che per ogni dollaro fatturato a Microsoft l'ecosistema dei partner ne dovrebbe guadagnare 22.

Per capitalizzare queste cifre sarebbero stati messi a punto una serie di tool come Windos Vista Hardware Assessment ora giunto alla release 2.0 e Windows Vista Business Value Assessment.
Prodotti nati per permettere di fotografare le esigenze (e si dice pure i benefici finanziari) dei clienti per poi creare velocemente un progetto e un preventivo ad hoc.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here