La ripresa del mercato pc è vicina. Parola di Microsoft

In concomitanza con l’imminente lancio di Windows Xp, la società di Bill Gates non manca di sottolineare che il mercato dei personal computer non resterà stagnante ancora a lungo, ma tornerà presto al segno +

A dispetto di quanto si possa pensare la domanda
nel mercato pc tornerà a crescere, e non di poco.

Lo sostiene
Jean-Philippe Courtois - presidente di Microsoft Europa, Medio
Oriente e Africa - che, in un'intervista rilasciata recentemente al Financial
Times, sottolinea come l'industria dei personal computer non è destinata a una
lenta crescita anno su anno, ma a un vero e proprio ritorno al segno positivo
non inferiore ai 10 punti percentuali.

Courtois ha infatti sostenuto che
basterebbe solo riflettere sul numero di persone potenzialmente interessate a
utilizzare un personal computer per comprendere la portata del mercato che
ancora resta da conquistare.

Giudizi più che positivi, insomma, anche se
un po' offuscati da quanto accaduto nelle scorse settimane negli Stati Uniti. In
definitiva Courtois ammette però che la crescita sarà più lenta del previsto.


Ai tempi della pianificazione del lancio del nuovo sistema operativo
firmati Microsoft, prevista per il prossimo 25 ottobre, la società contava su
una crescita del mercato pc nell'area Emea compresa tra il 7 e l'8%. Ora le
previsioni parlano di una crescita del 5%.

Stando ai pronostici di
Courtois, tra i primi acquirenti di Windows Xp dovrebbero esserci gli utenti di
piccole, medie dimensioni. Mentre per gli utenti di grandi dimensioni, non
ancora pronti per l'upgrade di Windows 2000, bisognerà attendere ancora un
po'.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome