“La politica dei “”tre passi”” per Nortel”

Nortel Networks sale sul carro del policy networking. Anche la società nordamericana ha reso noto i propri piani di sviluppo nell’ambito delle politiche di rete che garantiscono la qualità del servizio. In particolare , Nortel ha presenta …

Nortel Networks sale sul carro del policy networking. Anche la società
nordamericana ha reso noto i propri piani di sviluppo nell'ambito delle
politiche di rete che garantiscono la qualità del servizio. In particolare
,
Nortel ha presentato un'applicazione di policy management che sarà
commercializzata sotto la bandiera della piattaforma di gestione già di Ba
y
Networks, Optivity.
Denominato Optivity Policy Service, il nuovo prodotto software è stato
progettato per consentire agli utenti di stabilire linee guide per
l'assegnazione della priorità al traffico, la sicurezza e la garanzia dei
livelli di servizio nelle reti d'impresa. Tali funzionalità saranno
raggiunte gradualmente nei successivi rilasci del software. La prima
release, Optivity Policy Service 1.0, più precisamente, permetterà di
definire priorità per le applicazioni dei sistemi Unix e Windows Nt. Per
farlo combinerà il controllo dell'indirizzo Ip, un policy server e
un'interfaccia Java per la configurazione delle politiche. Più in
dettaglio, un template Java consentirà all'amministratore di rete di
definire regole di assegnazione della banda marcando il campo "tipo di servi
zio" nell'header dell'Ip address dell'applicazione. Le politiche vengono imm
aga
zzinate in un database e scaricate sui dispositivi della rete attraverso il
protocollo Cops (Common Open Policy Server).
Il protocollo Cops è supportato sui router Nortel che girano con la
versione 13,20 di BayRs, ma, a detta dei responsabili della società
statunitense, Optivity Policy Service è in grado di simulare la linea di
comando di Cisco Ios, versione 11.0, e, pertanto, può interoperare e
trasferire le politiche anche ai router della casa di San José. Entro fine
anno, anche le linee di switch Accelar e Passport verranno aggiornate da
Nortel con il supporto Cops.
Optivity Policy Service 1.0 sarà disponibile in luglio, mentre nell'ultimo
trimestre dell'anno arriverà la versione 2.0, che aggiunge la sicurezza,
permettendo di definire politiche di accesso alla rete, basate
sull'autenticazione. In pratica, quando un utente cerca di accedere alla
rete dal proprio pc, il software avvia una procedura di autenticazione
sullo switch più vicino, che comunicherà con il policy server per
controllare le politiche e i diritti dell'utente in questione.
La versione 3.0 completerà il sistema con il servizio di gestione. Previst
a
per il terzo trimestre del 2000, l'ultima release coopererà con le altre
applicazioni Optivity, come Service Management o Reporting, per consentire
agli utenti di definire e applicare le politiche Sla (Service Level
Agreement) su reti miste voce-dati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here