La mobility indoor chiama Nokia, Samsung e Sony

La In-Location Alliance si fa forte anche dell’adesione di Qualcomm. Silenzio da parte di Apple e Google.

Qualcomm, Nokia, Samsung e Sony hanno dato vita alla In-Location Alliance, associazione che si metterà all’opera per sviluppare la precisione dei meccanismi di posizionamento indoor per i dispositivi mobili.

La nuova frontiera dei servizi mobili è ritenuta allettante in relazione ai deficit dei sistemi di posizionamento Gps attualmente in vigore, anche in relazione con il consumo di energia dei dispositivi.
Inizialmente le società lavoreranno sulle tecnologie Bluetooth 4.0 e WiFi.

Le prime applicazioni sui rispettivi prodotti si vedranno all’inizio del prossimo anno.

La In-Location Alliance conta 22 membri. Oltre ai succitati Nokia, Samsung, Sony e Qualcomm, la lista comprende Broadcom, Csr, Dialog Semiconductor, Eptisa, Geomobile, Genasys, Indra, Insiteo, Nomadic Solutions, Nordic Semiconductor, Nordic Technology Group, NowOn, Primax Electronics, RapidBlue Solutions, Seolane Innovation, TamperSeal, Team Action Zone e Visioglobe.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here