La mobilità è un ombrello. Parola d Hp

Non solo prodotti, ma servizi, partnership, alleanze commerciali e tecnologiche. Perchè l’M-Information è una realtà

20 febbraio 2004 L'occasione è quella del lancio dei
nuovi modelli di notebook indirizzati sia all'utenza consumer sia a quella
professionale.
L'opportunità è invece quella di fare un punto un po' più
preciso sulle strategie per la mobility, in un discorso ad ampio raggio che
include prodotti, clienti e partner.
Protagonista Hp , che presenta gli ultimi
modelli della linea Pavilion, zx5000 e zv5000 per i mercati conumer e
microbusiness, nonchè il Compaq nx5000, destinato al mercato delle piccole e
medie imprese.
In realtà, Hp va oltre la semplice presentazione dei prodotti,
che in fondo declinano tecnologie ampiamente riconosciute dal mercato, ma
inserisce i nuovi annunci in un contesto decisamente pià ampio: quello della
mobility in tutte le sue accezioni.
Il tutto nasce dall'idea di M-Information
, ombrello sotto il quale trovano ospitalità esigenze diverse, che
partono dalle news o dall'entertainment, per arrivare al mondo più complesso
dell'M-Commerce o dell'accesso ai dati e alle applicazioni aziendali.
Con un
assunto di base che già delinea lo scenario: la mobilità già esiste. Il
problema, dunque, non è far nascere un'esigenza, ma soddisfarla.
E soddisfare
l'esigenza per Hp significa offrire non solo device, ma servizi
end-to-end.
Ecco allora la logica
delle alleanze, la logica delle partnership, la logica delle
offerte.
Alleanze strategiche, per lavorare su tecnologie come Bluetooth,
WLan, Gprs, su roaming e mobile printing, che vengono così integrate sui singoli
dispositivi.
Le partnership sono a più livelli e includono i partner,
chiamati a portare le soluzioni Hp verso il mercato, sotto l'ombrello di
programmi quadro (ad esempio il Mobility Club), in una logica di formazione e
assistenza. Ma le partnership sono anche con aziende come Asystel, Cdm
Tecnoconsulting, Scc, Centro Computer
, con le quali sono state
sviluppate soluzioni specifiche per la sales force automation, per la field
force automation, o per l'area dei servizi, o con Vodafone, con
cui dallo scorso autunno è stata varata l'iniziativa "Hp Connected by
Vodafone", o con Telecom, per la realizzazione di hot spot negli aeroporti.
E la logica delle offerte si declina infine nella messa a punto di
iniziative mirate per target specifici. Dalle più "semplici", come l'abbinata
palmare e Gps, alle più complesse, come le recenti iniziative per il mondo
medico, che vede abbinati dispositivo mobile e prontuari farmaceutici, o per il
mondo legale, con dispsitivo e codici di legge.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here