La Lombardia finanzia il turismo

I soldi possono servire anche per l’acquisto di nuove tecnologie

C'è anche l'acquisto di nuove tecnologie fra le tipologie di spesa finanziate dalla Regione Lombardia per il rilancio del turismo e della ricettività alberghiera.
Erogabili sotto forma di contributi per l'abbattimento degli interessi su finanziamenti, gli incentivi sono concessi alle imprese turistiche per l'acquisto, la costruzione, la ricostruzione, l'adattamento e l'ammodernamento delle strutture ricettive.
Dei finanziamenti possono beneficiare le Pmi che operano nel settore turistico-alberghiero con sede o unità locale in Lombardia.
Sono ammessi anche soggetti diversi dai proprietari del bene oggetto dell'investimento purché abbiano la disponibilità del bene destinato all'attività turistico-alberghiera, il consenso da parte del proprietario ad eseguire i lavori.
Gli interventi ammissibili riguardano l'acquisto e l'ammodernamento di immobili da destinarsi a uso di alberghi, fresidenze, campeggi e villaggi, case per ferie, rifugi alpini. ostelli e locali di ristoro sulle piste da sci. I finanziamenti riguardano anche l'acquisto di attrezzature per servizi centralizzati e di nuove tecnologie.
Non rientrano nel bando gli affittacamere, agriturismi, bed and breakfast e case per vacanza.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here