La gestione della produzione di Dea System

L’evoluzione del gestionale nella società veneta, scandita dal responsabile amministrativo.

Dea System è azienda di Piovene Rocchette (Vicenza) che fa automatismi per cancelli, porte basculanti e barriere, che esporta. Ha buon mercato: da anni ha un trend di crescita a due cifre e nel primo semestre di quest'anno ha registrato un incremento del fatturato del 18%.

Ha adottato fin dalla nascita un gestionale, all'epoca (1993) in Dos, per la tenuta della contabilità generale. Nel 1999, con Windows, ha deciso di sostituire il proprio sistema con una piattaforma al passo coi tempi, Mago di Microarea.

Il responsabile amministrativo, Antonio Prendin, ricorda addirittura di aver fatto partire il processo di scelta da una recensione positiva letta su una rivista, per poi contattare un rivenditore di zona.

L'esigenza principale rimaneva comunque di gestire il settore amministrativo.
Ma dopo poco, lo sviluppo del business ha spinto a una gestione diversa della produzione, che è stata fatta integrando i moduli di produzione (Distinta Base, Conto Lavoro, Controllo Produzione e Pianificazione della Produzione, e, successivamente il modulo Acquisti).

Ricorda Prendin che i ritmi più elevati, dal momento dell'ordine a quello della consegna, hanno imposto di migliorare il ciclo attivo e produttivo e di controllare i processi produttivi quasi in tempo reale.

Matteo Fontana, responsabile della produzione spiega che Dea ha iniziato con il codificare le migliaia di pezzi che compongono le distinte base, eliminando lo schedario cartaceo, e l'aumento della produttività è stato immediato, con anche un minore spreco di tempo nella gestione del catalogo.

La riorganizzazione del magazzino ha migliorato la capacità dell'azienda nel rispettare tempi di consegna agli installatori.

E nel 2007 la gestione della produzione ha visto l'introduzione dei moduli Produzione Base e Avanzata. È in questa occasione che Giga, il partner di Microarea che segue Dea System, ha sviluppato Sicurfil, un applicativo che con l'impostazione di filtri per area o per agente, snellisce la gestione delle anagrafiche da parte delle filiali, che possono selezionare solo i clienti e relativi documenti di vendita di competenza, senza violare la riservatezza dei dati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here