La Dotta fa il suo hackathon Whymca

A Bologna il 4 febbraio sviluppatori e designer si sfideranno creando applicazioni di domotica, realtà aumentata e per controllare gli oggetti con tablet e smartphone.

Sabato 4 febbraio il Cnr con il patrocinio del Comune di Bologna, accoglierà sviluppatori e designer che si sfideranno nella creazione di hack, prototipi di applicazioni incentrati sull'interazione tra smartphone, tablet e realtà.

Lo farà presso la propria sede bolognese di via Gobetti

Ci si iscrive gratuitamente cliccando qui

L'hackathon è un'occasione in cui appassionati ed esperti si incontrano per toccare mani su tecnologie innovative, fare conoscenza e condividere idee per realizzare prototipi e concept di applicazioni destinate ad anticipare di mesi il futuro.

Alcune aziende, specie all'estero, usano gli hackathon come momenti per cercare talenti da inserire nei team.

Organizzata dalla community WhyMca, sarà una maratona di programmazione che durerà tutto il giorno.
A fine serata, verranno premiate le idee più valide e originali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here