La directory spingono in alto Novell

Il miglior quarter dal gennaio ’97. Questo, in sintesi, il commento ai
risultati del terzo trimestre fiscale di Novell, nelle parole del proprio
Ceo, Eric Schmidt. La nota positiva è riferita soprattutto agli utili,
saliti dell’85% rispetto a dodici mesi orsono e arrivati alla cifra di 49,3
milioni di dollari. Il fatturato è cresciuto, invece, del 20%, raggiungend
o
il totale di 326,8 milioni di dollari. Non si tratta di cifre clamorose, in
termini assoluti, ma dimostrano le capacità di ripresa di un’azienda data
in crisi solo un anno fa.
Dai prodotti che usano i Novell Directory Services sono giunte le notizie
migliori, con una crescita anno su anno del 31% e un peso sul fatturato
totale del 92%. NetWare ha quasi raddoppiato le previsioni interne, salendo
del 27%, ma ancora meglio sono andati i servizi (più 43%) e le applicazion
i
(più 34%). In quest’ultimo caso, tuttavia, l’azienda dello Utah aveva
preventivato una crescita del 40%.
In termini regionali, è stata l’Europa a spiccare, con un’ascesa del 39%,
determinata dal buon andamento di paesi come Germania, Regno Unito,
Francia, Spagna e Olanda. Più contenuto l’incremento degli Stati Uniti,
limitato al 18%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here