La devolution di Microsoft

Nuovi manager, una divisione per la Sanità una maggiore copertura del territorio con piani regionali per Pa e piccole e medie imprese

Microsoft rimescola le carte. Marco Comastri, amministratore delegato della
filiale italiana, inaugura il fiscal year 2006 con nuove nomine nella prima fila
dei manager. Nessuna giubilazione, i predecessori sono stati promossi ad altri
incarichi, ma forze fresche per, come si dice sempre in questi casi, “fare
fronte alle sfide del mercato ed essere più vicini alle esigenze dei
clienti”
.


Così Anna Di Silverio è il nuovo direttore della divisione
Servizi, Pierpaolo Talento guida la Business marketing
organization l'Enterprise & partner group è andato a Mario
Derba
, mentre il 33enne Andrea Dossena si occuperà dei
conti della filiale italiana come responsabile di Finance & administration.
Il cambio porta con sé alcune novità come la creazione di una nuova
divisione dedicata alla Sanità
.


L'Area, che rientra nel Public sector gudiato da Giovanni Stifano, si
occuperà di un settore che “offre trend crescenti di crescita”. A
livello organizzativo, archiviata la soddisfazione di vedere promosso a livello
mondiale l'iniziativa dei Punto Microsoft, la società guidata da Comastri
cercherà di aumentare la copertura del territorio con piani di
sviluppo regionali per Pa e Pmi oltre a qualche nuovo ufficio aperto in alcune
aree e una maggiore presenza di personale Microsoft anche nei centri minori.


“Si tratta di una richiesta che ci è arrivata dai nostri partner -
osserva Comastri - che cercheremo di soddisfare sfruttando la tecnologia,
utilizzando i nostri partner e lavorando in modo delocalizzato”
. Una
copertura utile anche per lavorare anche con le Regioni dove “esistono differenti potenzialità, idee e risorse”.
Proseguimento dell'impegno verso le Pmi, attenzione alla
mobility “che diventa un mainstream”, forte pressione sull'area server e le
soluzioni verticali per partner che integrano le Business solution che non hanno
dato i risultati sperati, sono gli altri punti fondamentali dell'azione di
Microsoft per il fiscal year 2006 nel quale si pensa di aumentare il numero dei
dipendenti del 10%.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here