La cultura italiana è online

Online da oggi il portale Internet Culturale promosso dal ministero per i Beni e le Attività Culturali. Forte il contributo del sistema bibliotecario nazionale.

E' online da oggi, all'indirizzo www.internetculturale.sbn.it il portale
Internet Culturale
, realizzato con il patrocinio del ministero per i Beni
e le Attività Culturali, il Dipartimento per i Beni Archivistici e Librari,
la Direzione Generale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali e
l'Iccu - Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche
Italiane.
Il progetto, ancora in fase di completamento e per sua stessa concezione in continuo divenire, viene presentato
come  ''viaggio'' nell'offerta culturale italiana e nel mondo dei
servizi messi a disposizione dagli operatori della cultura promuovendo e
valorizzando la fruibilità del patrimonio della penisola, a livello nazionale e
internazionale, attraverso un sistema di accesso integrato alle risorse
tradizionali e digitali di archivi, biblioteche ed altre istituzioni culturali
italiane
.
Il
portale mette a disposizione degli utenti informazioni di natura didattica,
professionale e istituzionale, riguardanti i beni e le attività culturali
italiane.
In questa prima fase, sul portale è possibile effettuare,
tramite l'Opac Sbn (Servizio Bibliotecario Nazionale) una ricerca bibliografica,
semplice o avanzata, di opere dall'inizio della stampa fino ai giorni nostri
possedute negli archivi di 2300 biblioteche italiane ed appartenenti a
università, enti locali, istituzioni pubbliche e private, operanti in diversi
settori disciplinari.
E' possibile ricercare inoltre nei Cataloghi storici
che offrono la digitalizzazione dei cataloghi a volume e a scheda di 35
biblioteche italiane.
Inoltre è consentito all'utente l'accesso ai Cataloghi
speciali, in particolare alle basi dati Bibman e Manus per i manoscritti, e a
Edit16 per le edizioni del XVI secolo, con collegamento alle relative immagini
digitalizzate (frontespizi, colophon, marche).
E' stato inoltre integrato il
repertorio delle collezioni digitali, che  descrive i fondi digitalizzati o
in corso di digitalizzazione disponibili presso biblioteche, archivi e altre
istituzioni culturali in Italia.
La sezione Percorsi Culturali,poi, propone
percorsi di conoscenza in più lingue, articolati in quattro moduli:
Mostre, Viaggi nel testo, Itinerari turistico-culturali e Percorsi 3D.
La
sezione Mostre, ad esempio, include 20 mostre in formato digitale complete di
testi ed immagini e rassegne specifiche su alcuni degli autori più
importanti del panorama letterario italiano, mentre Viaggi nel testo include
percorsi monografici strutturati per ipertesti che illustrano la vita e l'opera
di importanti personalità della musica e della letteratura italiana, come Verdi o
Petrarca.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here