La carta d’identità di Andrea Pontremoli

Giusto un anno fa Andrea Pontremoli subentrava a Elio Catania e prendeva le redini della filiale italiana di Ibm nel ruolo di presidente e amministratore delegato. Ma la carriera del manager in Big Blue comincia da lontano, nel 1981, confermando la tra …

Giusto un anno fa Andrea Pontremoli subentrava a Elio
Catania
e prendeva le redini della filiale italiana di Ibm nel ruolo
di presidente e amministratore delegato. Ma la carriera del manager in Big Blue
comincia da lontano, nel 1981, confermando la tradizione del colosso statunitense
a scegliere i propri vertici tra i manager "cresciuti" in azienda.
Difatti Pontremoli nel 1994 era stato chiamato a far parte del gruppo di lavoro
che portò, nel 1996, alla creazione della Ibm Global Services Italia.
Per poi essere nominato general manager proprio della Ibm Global Services, South
region, che comprende Italia, Spagna, Portogallo, Grecia, Turchia e Israele,
poltrona che ha lasciato per ricoprire l'incarico di presidente e amministratore
delegato della filiale italiana.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here