Kingston si lancia nella biometria

Confidando in promettenti cifre di vendita, il produttore californiano di memorie Kingston ha deciso di raggiungere il piccolo gruppo di fornitori di soluzioni di biometria, proponendo IdentiGuard, un lettore di impronte digitali a un prezzo inferiore …

Confidando in promettenti cifre di vendita, il produttore
californiano di memorie Kingston ha deciso di raggiungere il piccolo
gruppo di fornitori di soluzioni di biometria, proponendo
IdentiGuard, un lettore di impronte digitali a un prezzo inferiore
alle 450mila lire. Il dispositivo è disponibile in due versioni, una
sotto forma di box Usb (a 350mila lire) e l'altra come Pc-Card Tipo
II. Nei due casi, la tecnologia utilizzata consiste nel creare
un'immagine digitale dell'impronta, a partire da circa 9mila
informazioni distintive, raccolte dalla rete di componenti di
cattura. Di funzionamento analogo a quello dei pad tattili sui
notebook, il sistema presenta il vantaggio di essere meno caro di uno
scanner optoelettronico, pur avendo una durata più limitata. Kingston
garantisce il funzionamento fino a un milione di contatti di dita.
IdentiGuard viene rilasciato con un software di gestione, grazie al
quale l'utente può scegliere le informazioni per le quali intende
rendere sicuro l'accesso.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here