Kindle Dx, pensato per la scuola

A tre mesi dal lancio di Kindle 2, Amazon lancia un modello più grande, che guarda non solo ai quotidiani, ma soprattutto al mondo educational.

Dopo le anticipazioni dei giorni scorsi, nella giornata di ieri è stato lo stesso Ceo di Amazon, Jeff Bezos, a presentare ufficialmente il nuovo Kindle Dx.
Più grande rispetto al lettore rilasciato pochi mesi fa, il nuovo Kindle è studiato per la visualizzazione ottimale di documenti, giornali, riviste.
Il display misura 9,7 pollici (il Kindle standard ha un display da 6 pollici), con capacità di visualizzazione sia in formato portrait sia in formato landscape, ha una capacità di memorizzare fino a 3.500 libri, periodici, documenti, integra un lettore Pdf, supporta connettività 3G gratuita, vanta lunga durata della batteria, integra funzionalità text-to-speech per la lettura ad alta voce dei testi.

Disponibile commercialmente dall'estate, Kindle Dx verrà proposto a 489 dollari, contro i 359 dollari del modello standard.

Il lancio del nuovo modello di ereader si accompagna a una nuova strategia di partnership che vede Amazon allearsi da un lato ad editori di testi scolastici e università, dall'altro agli editori di giornali.
Per quanto riguarda il mondo educational, Amazon ha già siglato intese con i principali editori di testi scolastici statunitensi, per il porting dei loro libri sul suo lettore, così come si è alleata con le Università dell'Arizona e della Virginia, con Princeton, con il Reed College per l'avvio di programmi pilota per l'utilizzo di Kindle al posto dei singoli testi di studio già a partire dall'autunno.

Sul fronte dei quotidiani, si tratta di implementare un nuovo modello di business, ancora da mettere a punto nei dettagli. Il test partirà con l'estate e vedrà partecipare pubblicazioni quali New York Times, The Boston Globe e Washington Post.

Resta poi l'editoria tradizionale. Il patrimonio a disposizione dei Kindle, sia nel nuovo sia nel formato più piccolo, è arrivato a contare 275.000 volumi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here