Juniper per l’accelerazione applicativa

Con le appliance Wxc propone un approccio per accelerare servizi e applicazioni mission-critical attraverso le reti Wan.

Le aziende oggi sono chiamate a fornire a dipendenti, partner e clienti accesso in tempo reale alle applicazioni e ai servizi necessari per rispettare gli obiettivi di business e non possono permettersi che le prestazioni dell'applicazione attraverso la Wan risultino rallentate o imprevedibili.

Allo scopo, Juniper Networks ha rilasciato la nuova generazione delle proprie piattaforme di application acceleration, i modelli Wxc 1800, Wxc 2600 e Wxc 3400.
Le nuove appliance propongono un approccio più scalabile e modulare per fornire risposte da parte delle applicazioni attraverso la rete Wan, in modo da assicurare libero accesso ai servizi e alle applicazioni mission-critical.

Le piattaforme Wxc puntano a migliorare le prestazioni delle applicazioni attraverso la Wan riconoscendo ed eliminando le trasmissioni ridondanti, accelerando Tcp e i protocolli applicativi specifici, prioritizzando e allocando l'accesso alle risorse di banda e garantendo alta disponibilità per le applicazioni nei dai remoti mediante un sistema di multipath intelligente.

Gli hard disk interni sono utilizzati per la funzione Network Sequence Caching, che permette ai dispositivi di memorizzare i pattern di dati ripetuti arrivando a incrementare anche fino a 100 volte la capacità Wan effettiva.

Le nuove appliance possono accelerare il traffico Wan fino a 2 Mbps con il modello Wxc 1800, adatto a installazioni remote di piccole e medie dimensioni; fino a 8 Mbps con il modello Wxc 2600, pensato per le filiali esterne medio-grandi e i piccoli datacenter; e fino a 45 Mbps con il modello Wxc 3400, per sedi distaccate, sedi principali o datacenter che necessitano di velocità superiori.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here