Joost cresce e guadagna l’attenzione dei network televisivi

Si muove l’interesse di aziende cinematografiche e di famosi network televisivi per il progetto lanciato dagli “inventori” di Skype.

Joost, il progetto lanciato dagli "inventori" di Skype - Janus Friis e
Niklas Zennstrom -, nella fase di avvicinamento verso il rilascio della versione
finale, sta iniziando a costruire le basi per il suo successo muovendo
l'interesse di aziende cinematografiche e di famosi network televisivi.


E' stato infatti siglato un accordo tra gli autori di Joost ed un gruppo di
cinque investitori che hanno messo complessivamente a disposizione sovvenzioni
per circa 45 milioni di dollari.

Tra i soggetti che hanno deciso di
puntare da subito su Joost vi sono anche CBS e Viacom.

Queste ultime
società prevedono inoltre di rendere disponibili a breve i propri contenuti sul
network peer-to-peer di Joost. Joost appare oggi come una sorta di Media Center
attraverso il quale gli utenti del network possono fruire di una serie di
contenuti scelti.

E' assai probabile che nel prossimo futuro Joost si
apra ai contributi degli utenti che dovrebbero essere liberi di condividere
trasmissioni video.

Sebbene la piattaforma di Joost si basi sull'uso
della tecnologia peer-to-peer, Friis e Zennstrom rimarcano come il loro prodotto
stia venendo sviluppato tenendo in primo piano la questione legata alla tutela
dei contenuti protetti da diritto d'autore: sarà quindi difficile veicolare
materiale coperto da copyright.

La soluzione utilizzata per la
distribuzione dei contenuti video ricalca sostanzialmente quella impiegata in
Skype: non si utilizzano, quindi, server centralizzati ma si sfrutta la banda
condivisa tra tutti gli utenti collegati al network.

Al momento,
l'ultima versione disponibile di Joost (riservata solo agli utenti già
registrati) è la 0.10.2. Il pacchetto d'installazione pesa circa 10 MB. All'atto
dell'installazione del software, gli utenti registrati dovranno scegliere un
username che sostituirà l'utilizzo dell'indirizzo e-mail in fase di login,
necessario invece nelle prime release di Joost.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here