Jds e Sdl, un merge da 80mila miliardi

Jds Uniphase, numero uno mondiale della componentistica per fibra ottica acquisterà la società Sdl in un merger del valore complessivo di 41 miliardi di dollari, la somma più ingente mai spesa per una fusione tra aziende di pura te …

Jds Uniphase, numero uno mondiale della componentistica per fibra
ottica acquisterà la società Sdl in un merger del valore complessivo
di 41 miliardi di dollari, la somma più ingente mai spesa per una
fusione tra aziende di pura tecnologia. L'operazione verrà effettuata
per concambio azionario. Gli azionisti Sdl riceveranno infatti 3,8
azioni Jds per ogni titolo Sdl posseduto. A conti fatti, si tratta di
un'equivalenza di oltre 440 dollari per azione, il doppio rispetto al
prezzo di chiusura del titolo Sdl di venerdì scorso.
Attualmente Sdl conta la Jds tra i suoi principali clienti e porterà
in casa dell'azienda acquirente le tecnologie e il know-how necessari
per la fabbricazione dei componenti per le reti di trasporto di terza
generazione. Jds potrà aumentare le proprie capacità produttive,
rispettando i tempi di consegna degli ordinativi di apparecchi per la
trasmissione dei dati sui sottili fili di fibra luminosa. Da piccolo
fabbricante di strumentazione laser, Jds Uniphase si è trasformato
nell'odierno colosso della fibra attraverso un'aggressiva politica di
accorpamento. Dal 1995 ha fatto proprie ben 17 aziende, quattro delle
quali negli ultimi sei mesi. Quella relativa a Sdl è l'operazione più
ambiziosa in assoluto, anche in confronto all'acquisto, avvenuto il
mese scorso, della E-Tek Dynamics, valutata 20,4 miliardi di dollari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here