JaBack – Backup compressi e con notifica

Il problema Dover gestire il salvataggio dei propri archivi su disco La soluzione JaBack offre funzioni per backup dei dati, sincronizzazione delle cartelle e creazione di processi di archiviazione dei dati personalizzabili

Luglio 2007 Chi utilizza il computer in ambito professionale sa quanto
sia importante avere cura dei propri archivi. Fare il backup periodico dei file
contenenti i propri dati è uno dei principali modi, a volte l'unico,
con cui ci si può tutelare da guasti improvvisi dell'hardware.

Si può incappare in perdite di dati anche per situazioni negative dovute
a dolo o, addirittura, a banali errori operativi. Può sempre capitare,
per esempio, una errata cancellazione di dati fatta involontariamente dallo
stesso utente.

JaBack è un'applicazione per il salvataggio dei propri archivi,
con cui si può gestire il backup compresso e l'eventuale recupero
(restore) dei dati precedentemente salvati.
Oltre a questa funzione essenziale, permette di eseguire anche altre importanti
attività. Tra esse, la sincronizzazione dei file contenuti in due cartelle
e la creazione di procedure di gestione di dati archiviati, come la copia di
file. Non mancano possibilità di personalizzazione del programma e di
protezione dei dati salvati mediante crittografia.

Task e profili
Il lavoro con JaBack si basa essenzialmente sulla creazione di procedure (task)
nelle quali si definisce “cosa” fare e “come” farlo,
impostando i dati dell'attività da svolgere all'interno di
apposite finestre di dialogo.
Per gestire un backup, la sincronizzazione di cartelle, la copia o la decompressione
di file si parte dalla voce di menu Tasks. Nel relativo sottomenu si
sceglie il tipo di attività da svolgere, si forniscono i dati necessari
e, alla fine, si salva il task assegnandogli un nome. Si possono memorizzare
quanti task si desiderano, per gestirli poi secondo le necessità del
momento.
Per ogni task sono disponibili più opzioni di funzionamento. Per esempio,
il backup di una serie di file può sostituire la versione precedente
o aggiungersi ad essa. I dati memorizzati sui supporti di memoria di destinazione
vengono compressi in formato standard ZIP. Su di essi può essere impostata
una pass­word per la crittografia del contenuto.

I backup in formato ZIP possono essere inviati ad un server in FTP, ad un certo
indirizzo di posta elettronica, oppure ad entrambi. Anche la fine del backup
può essere notificata in posta elettronica insieme ad eventuali note,
soprattutto nel caso in cui fossero insorti errori. Alla notifica può
essere aggiunto un messaggio personalizzato.
Perché si possano sfruttare l'invio in FTP e in posta elettronica,
occorre prima creare degli appositi profili. Si tratta di gruppi di valori necessari
all'utilizzo di un dato servizio, che vengono salvati con un certo nome
per essere richiamati durante la creazione del generico task di backup.
Per esempio, in un profilo di FTP vengono impostati i parametri da utilizzare
per accedere al server remoto, con tanto di codice utente, password, sistema
operativo del server, eventuale firewall, e se utilizzare o meno la modalità
passiva.
Come per i task, JaBack permette di creare diversi profili anche per FTP, E-mail
per l'invio di dati ed E-mail per l'invio di notifiche di fine attività.

Altre funzioni di JaBack
Un'altra funzione del programma è la sincronizzazione del contenuto
di due cartelle, anche se le opzioni di gestione non si rivelano eccessivamente
evolute.
Dopo aver indicato il percorso delle due cartelle, è possibile decidere
se eseguire la sincronizzazione in entrambe le direzioni o meno, di impostare
un filtro sui file e se comprendere o meno le sottocartelle.
Anche qui è possibile salvare il gruppo di impostazioni con un nome,
in un profilo.
JaBack integra un modulo per la gestione di file in formato ZIP, orientato al
restore dei file. Lanciandolo in esecuzione, è possibile aprire un qualsiasi
file ZIP per visualizzarne il contenuto ed estrarne gli archivi, trasferendoli
in cartelle locali.
Nel menu Log si possono consultare i file di log in cui vengono registrati
tutti gli eventi relativi ad attività, output e notizie per il debug.
Esistono poi file di log per ogni task creato dall'utente.

Avvio manuale o programmato
Tutti i task possono essere impostati per essere lanciati in esecuzione manualmente,
in tempo reale, oppure in modo automatico, programmandone l'avvio in modo
che avvenga periodicamente.
Per mantenere la situazione sotto controllo, a sinistra della finestra di lavoro
figura un riquadro diviso in due schede: Tasks e Schedules.
La prima riporta l'elenco dei task che sono stati creati, la seconda quelli
la cui partenza è programmata ad una certa data ed ora, ed in un certo
giorno.
Per creare un evento programmato, si seleziona prima un task e poi si fa clic
sull'icona Schedule, la prima posta a sinistra in cima al riquadro.
Nella finestra successiva si impostano un valore numerico ed il tipo di periodicità
che si desidera. I valori accettati (in inglese) sono secondo, minuto, ora,
data, settimana e mese. Immediatamente sotto si possono impostare eventuali
eccezioni e, all'interno della finestra Options, le eventuali
date iniziali e finali entro cui deve essere eseguito quel task.

Personalizzazione ed impostazioni generali
Il menu Settings contiene le impostazioni generali del programma. Si
possono impostare l'aspetto della finestra di lavoro e se questa, all'avvio,
debba apparire normalmente oppure minimizzata ad icona.
L'accesso all'interfaccia del programma ed i dati trasmessi possono
inoltre essere protetti da password.
Per aumentare la robustezza della chiave utilizzata, si possono crittografare
le password attraverso la crittografia Java invece che Hitek, meno robusta.
Essendo il programma sviluppato in Java, ne viene ovviamente verificata la presenza
durante la fase di installazione, installando poi anche il relativo runtime.
Proprio per questo motivo l'avvio in esecuzione non risulta velocissimo,
e potrebbero essere necessari diversi secondi di attesa prima che appaia la
finestra di lavoro.

Carta
d'identità
Software: JaBack
Categoria: Utility
Versione: Freeware
Lingua: Inglese
Richiede
installazione :
S.O. Windows, MacOsX
Difficoltà d'uso: ***
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here