Iva: proroga per l’elenco clienti e fornitori

Le modalità per adempiere all’obbligo di invio dei dati di clienti e fornitori

Con provvedimento 25 maggio 2007, l'Agenzia delle entrate definisce le modalità per adempiere all'obbligo di invio dei dati relativi ai clienti e fornitori a cui saranno tenuti i contribuenti Iva a partire da quest'anno.
In primo luogo vengono prorogati i termini di invio che, per il primo anno sono fissati rispettivamente al 15 ottobre 2007 e al 15 novembre 2007 per i contribuenti mensili e per quelli trimestrali, mentre a regime gli elenchi andranno inviati entro il 29 aprile di ogni anno successivo a quello di riferimento.
Inoltre per i primi invii relativi agli anni 2006 e 2007 gli elenchi dovranno comprendere solamente i titolari di partita Iva e sarà sufficiente indicare solo la partita Iva e non anche il codice fiscale. Non sono da riportare i dati relativi a operazioni relative a fatture, emesse o ricevute, di importo inferiore a 154,94 €, a fatture emesse, per le quali non è prevista la registrazione ai fini IVA e a fatture emesse, annotate nel registro dei corrispettivi.

Provvedimento 25 maggio 2007, Agenzia delle entrate (G.U. 14 giugno 2007, n. 139, S.O. n. 136)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome