Itway è focused partner Check Point per la cyber security

Ai 90 milioni di euro già a budget per i prossimi tre anni, il produttore israeliano di sistemi di sicurezza ne ha aggiunti altri 30 per promuovere programmi e iniziative nei Paesi del Sud Europa in cui il distributore a valore di Ravenna è presente.

Si staglia lo sviluppo di piani congiunti in tema di cyber security all'orizzonte della partnership che Itway e l'israeliana Check Point Software hanno intenzione di rafforzare. Il che, tradotto in soldoni, lascia ipotizzare che, sul piatto dei 90 milioni di euro già a budget per i prossimi tre anni, vadano ad aggiungerse altri 30 finalizzati allo sviluppo di programmi e iniziative che portino il produttore di sistemi di sicurezza per i dati aziendali a crescere in Francia, Spagna, Portogallo, Italia, Grecia e Turchia, dove il distributore specializzato in soluzioni e tecnologie per l'e-business è presente.

In base al rafforzamento d'intesa, Itway diventa, così, “focused partner”, con il compito di sviluppare programmi e iniziative commerciali in un mercato, quello della security, che continua a crescere a due cifre, anche grazie al clamore di casi come, fra gli altri, Wikileaks e Sony, che hanno nuovamente portato la sottrazione dei dati sensibili aziendali e personali alla ribalta delle cronache.
Un'annosa problematica per rispondere alla quale le due realtà hanno messo a punto “Be-Trusted”, un programma per fornire alle aziende strumenti e procedure per prevenire la sottrazione di dati sensibili dovuta sia a errori umani, che a comportamenti fraudolenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome