It Way fa il proprio debutto sul Nuovo Mercato

Oggi il collocamento, ma la congiuntura sembra meno favorevole di quanto non fosse ancora qualche settimana fa.

Andrea Farina fa lo sportivo. Dalla forchetta iniziale che prevedeva un
valore fra 24 e 30,5 euro il valore del titolo è sceso a 15, ma non si
lamenta. "Sono un uomo di mercato", dice sfoggiando un aplomb anglosassone.
"Ho preso atto della situazione del mercato, d'altronde dalla fissazione
della forchetta il Nuovo Mercato ha perso il 26%". Difficile ottenere buoni
risultati con questa situazione, ma It Way non può più aspettare e così, con
sofferenza "accetta il responso di mercato" e oggi farà il suo esordio al
Nuovo Mercato. Oltre a incrociare le dita Farina spiega che "non abbiamo mai
pensato di lasciar perdere" e che il "percorso verso la Borsa è
irreversibile". D'altronde il calo, circa il 40%, della raccolta da parte di
It Way non cambia i programmi della società che conferma le possibili
acquisizioni. Qualche motivo per sorridere, però, Andrea Farina dice di
averlo. I primi tre fondi italiani, di solito poco entusiasti del Nuovo
Mercato, hanno sottoscritto le azioni di It Way e le sotoscrizioni sono
arrivate anche dall'estero. Poi ci sono clienti e fornitori che hanno
sottoscritto senza problemi, a quello che inizialmente era il prezzo massimo
di 30,5 euro, le azioni della società che con questi prezzi può vantare
multipli eccellenti rispetto a società analoghe come la tedesca Computerlinx
tanto che su Milano Finanza un analista ha dato l¹ok. "A questi prezzi si
può comprare".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome