Iona – Un manager realista, ma con vista da “11 decimi”

Massimo Cazzaniga, regional director Southern Europe di Iona A volte può essere più utile razionalizzare e ottimizzare i propri asset, che ricercare soluzioni nuove. In questo senso sono molti gli aspetti di cui tener conto. L’aderenza agli standard è …

Massimo Cazzaniga, regional director Southern Europe di Iona


A volte può essere più utile razionalizzare e ottimizzare i propri asset, che ricercare soluzioni nuove. In questo senso sono molti gli aspetti di cui tener conto. L'aderenza agli standard è uno. Scegliere soluzioni basate su standard, rispetto a soluzioni basate su architetture proprietarie, aumenta l'agilità di business e velocizza il time-to-market. Altrettanto fondamentale è la capacità di misurare l'efficienza e il ritorno in ogni fase di un progetto It, in modo da poter raggiungere in ogni momento la massima efficienza operativa. L'azienda deve essere sicura di impegnare al meglio le proprie risorse, pena il rischio di perdere il vantaggio competitivo o di accumulare ritardo rispetto ai competitor. Per lo stesso motivo è altrettanto importante una spiccata capacità di governo, che consenta di orchestrare i processi in atto. All'innovazione tecnologica in sé va poi associata l'innovazione di processo, che ha un ruolo ancor più importante, perché consente di delineare presente e futuro di una realtà aziendale sulla base delle necessità di business. Per raggiungere una reale innovazione, è necessario che ci sia in azienda una figura dedicata a questo. Una persona che sia a stretto contatto con il top management aziendale, pronta a coglierne le direttive, ma anche a contatto con il mercato e le sue esigenze da un lato e con i responsabili dell'infrastruttura dall'altro. Una persona con competenze “cross”, strategiche e tecnologiche, e soprattutto dotata di vision, capace di andare oltre il contingente e di impostare crescita ed evoluzione dell'azienda per lo meno sul medio termine. Questo perché l'innovazione, prima ancora di essere di processo o tecnologica, sta nell'attitudine del management e nella sua capacità di guardare lontano, magari anche le esperienze di aziende internazionali, cosa purtroppo ancora piuttosto rara in Italia, eccezion fatta per le telco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome