Investimenti sbagliati per la Business intelligence?

L’allarme proviene dall’analista inglese Butler Group, che rileva come la Bi debba integrarsi nei sistemi operativi aziendali per poter dare risultati di valore.

Di Business intelligence si parla sempre più spesso ma, secondo l'analista inglese Butler Group, molte aziende hanno fatto investimenti che non stanno producendo ritorni. Il suggerimento fornito dalla società inglese è, quindi, quello di dedicare maggiore attenzione alle scelte in direzione di tale tecnologia, che spesso presenta molte più variabili, tempi di implementazione superiori e costi più elevati di quanto gli utenti, normalmente, si aspettino. La soluzione consigliata da Tim Jennings, research director di Butler, è di trasformare le informazioni in azioni.
Anche Ovum pare essere dello stesso parere e ammonisce che, sebbene le recenti ricerche dimostrino che l'impiego di tool di Bi sia alto, ci sono molti buoni motivi per non adottarli, a meno che non si faccia proprio il data integration modeling.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome