Investimenti per l’e-business nel mirino di Eds

L’oggetto dell’ultima iniziativa targata Eds si chiama commercio elettronico business to business. Per la casa americana la nuova scommessa riguarda la creazione di un fondo di investimento di oltre 1,5 miliardi di dollari che si dovrà focalizza …

L'oggetto dell'ultima iniziativa targata Eds si chiama commercio
elettronico business to business. Per la casa americana la nuova scommessa
riguarda la creazione di un fondo di investimento di oltre 1,5 miliardi di
dollari che si dovrà focalizzare nei prossimi cinque anni sugli
investimenti in aziende che fanno della Rete e dell'e-business il centro
focale delle proprie attività. L'obiettivo finale, come confermato dai
vertici di Eds, vede la volontà di sviluppare nuovi servizi aziendali a
valore aggiunto per aiutare ancora di più la crescita della cosiddetta Net
economy. L'operazione annunciata da Eds, comunque, non è giunta isolata e
segue a tutti gli effetti le iniziative già perfezionate da Andersen
Consulting e Cmgi (la proprietaria di Altavista). Per la prima è arrivato
dieci giorni fa il battesimo della neonata divisione Andersen Consulting
Services, che ha pianificato investimenti di 1 miliardo di dollari in
cinque anni nel business Internet, mentre la seconda, grazie alla nuova
sussidiaria Cmgi Solutions, ha decisamente sferrato l'offensiva verso
quelle aziende che necessitano di supporto per attivare il proprio business
in Rete.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here