Interoute Cloud Connect per la rete locale di Cloetta

Decisa a favorire il passaggio alle app cloud-based di Microsoft 365 e a gestire efficacemente la domanda It dei propri utenti globali per un lavoro in mobilità più flessibile, Cloetta ha scelto Interoute Cloud Connect.
Presente in Italia con i marchi dolciari Dietorelle, Galatine, Sperlari e Saila, l’azienda che produce dolciumi, cioccolatini, caramelle gommose, noci e chewing gum venduti in più di 50 mercati in tutto il mondo, conta 2.500 dipendenti e stabilimenti in oltre 12 diverse nazioni.
Da qui l’esigenza di una soluzione di rete in grado di supportare il passaggio a una forma di lavoro più distribuita inaugurata facendo migrare gli uffici locali a Microsoft Office 365 e utilizzando un crescente numero di applicazioni basate sulla nuvola.

Innovare massimizzando l’uso della rete locale

Le stesse che, grazie a Interoute Cloud Connect vedranno ottimizzati i flussi di dati tra gli uffici It locali e il cloud privato della sede centrale e accelerati i servizi fruiti attraverso le diverse soluzioni di cloud pubblico.
Operativamente, stando a quanto riportato in una nota ufficiale, “tramite il deployment ICC, la dorsale digitale principale di Interoute è in grado di fornire le sedi locali di un accesso di rete rapido alle applicazioni di cui hanno bisogno, in un ambiente sicuro e controllato che è integrato con la rete MPLS e che trasporta il traffico dati di Cloetta”.
Installati nelle 26 sedi Cloetta in tutta Europa, ognuno dei dispositivi Interoute Cloud Connect è integrato all’interno della VPN e in grado di fornire un Internet breakout sicuro per le applicazioni locali e i servizi basati su cloud.

I vantaggi ottenuti

Integrato il proprio network aziendale in modo economicamente efficace, tra i vantaggi ottenuti da Cloetta figura la possibilità, per il team It, di avere pieno controllo sulle modalità di instradamento del traffico all’interno del network con servizio di monitoraggio in tempo reale.
Prestazioni ottimali anche attraverso la rete Internet locale sono, infatti, garantite dal firewall integrato e dal software per l’accelerazione di rete e selezione dinamica del percorso per instradare e dare una priorità al traffico delle applicazioni che ciascun dispositivo ICC installato possiede.
Il tutto passando da una soluzione rapida e flessibile, in grado di ridurre i costi e offrire accesso locale rapido e sicuro alla rete Internet e alle applicazioni nel cloud.

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here