Intercomp rinnova i server con la serie Idas 5000

Intercomp ha presentato la serie di server di rete Idas 5000, una gamma di macchine a piattaforma Intel progettata con duplicazione della maggior parte dei componenti a più alto tasso di sostituzione, per garantire il funzionamento del sistema a …

Intercomp ha presentato la serie di server di rete Idas 5000, una
gamma di macchine a piattaforma Intel progettata con duplicazione
della maggior parte dei componenti a più alto tasso di sostituzione,
per garantire il funzionamento del sistema anche in caso di guasto.
L'unità di alimentazione, per esempio, è composta da due moduli
autonomi che possono provvedere anche singolarmente all'alimentazione
del sistema e che possono essere sostituiti anche a macchina
funzionante. Analogamente, il sottosistema delle memorie di massa è
basato sull'architettura disk-array ed è configurabile secondo gli
standard Raid 0, 1, 5. Per lo storage, la serie Idas 5000 prevede 6
alloggiamenti per unità Sca2-Lvd, con accesso esterno e possibilità
di sostituzione a caldo (hot-swap), con il server in funzione. Sono
inoltre presenti tre alloggiamenti da 5,25 pollici, con accessibilità
dall'esterno, per l'installazione di soluzioni di backup.
Nel box che contiene i dischi Sca2, è presente un sistema di
circolazione forzata dell'aria composto da due ventole, integrato con
sensori per il monitoraggio del loro funzionamento. Grazie a ciò, è
possibile installare come memorie di massa anche hard disk di grande
capacità, come pure unità con regime di rotazione da 10.200 rpm e
oltre. Sono disponibili configurazione a pavimento oppure all'interno
di rack da 19 pollici.
La gamma Idas 5000 parte da sistemi con 1 o 2 processori Pentium III
a partire da 700 MHz su Slot 1 per arrivare a soluzioni con 1 o 2
processori Pentium III Xeon a partire da 600 MHz su Slot 2, nelle
versioni con cache integrata di secondo livello da 256 KB fino a 2
MB. Per l'espandibilità sono presenti slot Pci a 32 e 64 bit. Questi
ultimi permettono di installare controller Fibre Channel o controller
Scsi. I server integrano anche l'interfaccia Ethernet 10/100 gestita
dal chipset Intel 82559.
Sono supportati i sistemi operativi Windows Nt e 2000 Server, NetWare
e Sco Unix.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome