intelligenza artificiale MIT

Un sistema creato da ricercatori del MIT, il Massachusetts Institute of Technology, potrebbe essere utilizzato per aggiornare automaticamente le incongruenze fattuali negli articoli di Wikipedia, riducendo il tempo e gli sforzi impiegati dagli editor umani che al momento svolgono manualmente questa attività.

I milioni di articoli presenti in Wikipedia, spiegano i ricercatori del MIT, hanno costante bisogno di modifiche, per essere aggiornati con le nuove informazioni. Attualmente, persone di tutto il mondo lavorano come volontari al fine di apportare queste modifiche.

In un paper presentato alla AAAI Conference sull'intelligenza artificiale, i ricercatori del MIT hanno descritto un sistema di generazione del testo che individua e sostituisce informazioni specifiche nelle frasi pertinenti di Wikipedia, mantenendo uno stile simile a quello che userebbero degli esseri umani nello scrivere o modificare gli articoli.

L’idea di base dei ricercatori è che gli esseri umani digitino in un'interfaccia una frase non strutturata con informazioni aggiornate, senza doversi preoccupare dello stile o della grammatica. Il sistema poi effettuerebbe la ricerca in Wikipedia, individuerebbe la pagina appropriata e la frase obsoleta e la riscriverebbe con uno “stile umano”.

intelligenza artificiale MIT

In futuro, affermano i ricercatori, esiste la possibilità di creare un sistema completamente automatizzato che identifichi e utilizzi le informazioni più recenti sul web per produrre frasi riscritte nei corrispondenti articoli di Wikipedia, affinché riflettano informazioni aggiornate.

Esistono molti altri bot che apportano modifiche automatiche a Wikipedia, sottolineano i ricercatori. In genere, però, questi bot funzionano nel mitigare il vandalismo o su alcune informazioni strettamente specificate in modelli predefiniti.

Il modello del MIT, invece, risolve un problema di intelligenza artificiale più difficile: dato un nuovo pezzo di informazione non strutturata, il modello modifica automaticamente la frase in un modo umano. Gli altri bot sono sostanzialmente basati su regole, mentre il sistema del MIT richiede un ragionamento su parti contraddittorie in due frasi e genera un testo coerente.

Il sistema può essere utilizzato anche per altre applicazioni di generazione del testo. Nel loro paper, i ricercatori lo hanno usato anche per sintetizzare automaticamente le frasi in un popolare dataset di fact-cecking che ha contribuito a ridurre il bias, senza dover raccogliere manualmente ulteriori dati.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome