Intel in ritardo con il nuovo core Wi-Fi di Centrino

Prorogata sino all’inverno la disponibilità del chip che gestisce la comunicazione wireless nella nuova tecnologia mobile del costruttore statunitense. Il motivo di questo nuovo rinvio andrebbe ricercato nel protrarsi dei testi di validazione del prodotto.

11 settembre 2003 La nuova tecnologia mobile
Centrino di Intel sembra dover aspettare più del previsto il chip destinato a
gestire la combinazione 802.11a/802.11b per la trasmissione Wi-Fi. Intel ha
infatti annunciato di aver di nuovo posticipato la disponibilità del componente
all'ultimo trimestre dell'anno. A riguardo, ricordiamo che in origine la messa
in commercio del dispositivo era prevista per la prima metà dell'anno,
successivamente è stata ritardata al terzo trimestre e ora, praticamente si
parla dell'inverno. La causa di questa nuova proroga sembra vada attribuita ai
test di validazione del dispositivo che stanno richiedendo tempi ben più lunghi
di quelli previsti. In questo senso, Intel fa sapere che ogni suo prodotto viene
messo in commercio solo dopo che ha passato positivamente tali test.


D'altra parte, il nuovo componente che si occupa della trasmissione Wi-Fi è
un elemento fondamentale della tecnologia Centrino e sembra essere destinato a
rodere share e profitti agli altri costruttori di chip 802.11a e 802.11b. Non va
infatti dimenticato che dal momento che ha incluso la connessione Ethernet
direttamente nelle schede madri, Intel è diventato il principale fornitore di
chip per la gestione del collegamento all'interno reti locali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome