Home Mercato Intel cede il business SSD e NVRAM a SK hynix

Intel cede il business SSD e NVRAM a SK hynix

Intel ha annunciato oggi di aver completato il primo closing della vendita delle sue attività NAND e SSD, vendendo le sue attività SSD (incluso il trasferimento di alcune proprietà intellettuali associate a NAND SSD e dipendenti) e dall’impianto di produzione di memorie NAND di Dalian in Cina a SK hynix.

In pagamento, SK hynix corrisponderà ad Intel la cifra di 7 miliardi di dollari. L’accordo è stato annunciato il 19 ottobre 2020.

Intel continuerà a produrre wafer NAND presso l’impianto di produzione di memorie di Dalian di SK hynix e manterrà alcuni IP relativi alla produzione e alla progettazione di wafer NAND flash fino alla chiusura finale della transazione.

La chiusura definitiva dovrebbe avvenire entro o dopo il marzo 2025, quando SK hynix acquisirà da Intel i restanti asset aziendali NAND, tra cui alcuni IP relativi alla produzione e alla progettazione di wafer flash NAND, dipendenti R&D e la forza lavoro fab di Dalian, per 2 miliardi di dollari

L’attività SSD da Intel passerà a una società di nuova costituzione, Solidigm, una sussidiaria di SK hynix. Solidigm, il cui nome riflette un nuovo paradigma nell’archiviazione a stato solido, nominerà Robert (Rob) B. Crooke come CEO. Crooke è stato in precedenza vicepresidente senior e direttore generale del Non-Volatile Memory Solutions Group di Intel. Solidigm avrà sede a San Jose, California.

Come precedentemente divulgato, Intel intende investire i proventi della transazione per fornire prodotti di leadership e promuovere le sue priorità di crescita a lungo termine.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php