InJoin Trans rafforza le intenzioni di Sun

Acquisita da Critical Path una business unit che produce un applicativo di migrazione a Unix da ambienti legacy.

In parallelo con il lancio dei server Starcat, Sun ha annunciato anche l'acquisizione da Critical Path della business unit InJoin Trans, già in passato nota come UniKix. In questo modo, il costruttore si assicura un prodotto che consente alle applicazioni mission critical originariamente scritte per mainframe (Cics, Cobol, Pl/1, Vsam, Db2 e batch) di girare su piattaforme Unix. InJoin Trans, in particolare, usa un processo in due parti per ottenere il proprio scopo: la prima è un kit di traduzione del codice legacy, mentre la seconda è un ambiente runtime per Unix.
Ovviamente Sun concentrerà gli sviluppi di InJoin Trans sulla piattaforma Solaris, pur continuando a supportare l'esistente base di clienti. La mossa esplicita in modo ancor più palese come il costruttore californiano abbia puntato diretto verso il "regno" di Ibm con gli ultimi annunci hardware. Il messaggio agli utenti poggia pesantemente sulla possibilità di migrazione offerta da InJoin Trans, poiché consente più compiutamente a Sun di far leva sul prezzo più contenuto delle proprie macchine.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here