Infrastruttura It potenziata in ottica scalabile

Schüco International ha consolidato la propria architettura, centralizzato i servizi VoIp e, in generale, semplificato le attività di gestione dei sistemi

Società dell'omonimo gruppo multinazionale tedesco, Schüco International Italia opera come rivenditore B2B di prodotti per involucro edilizio nei mercati nazionale, albanese e greco. Con sede a Padova, cinque filiali commerciali e un totale di circa 150 dipendenti (cinque dei quali dedicati all'It), l'azienda ha saputo sviluppare un approccio gestionale alle proprie attività molto informatizzato.

La rapida crescita sul mercato ha, infatti, portato l'azienda a elaborare e conservare nel miglior modo possibile una mole sempre più consistente di dati e informazioni: nel 2006 è stato installato Sap e nel 2008 è stata la volta del portale Crm; anche la gestione logistica è stata automatizzata con sistemi in radiofrequenza e magazzini automatici. «Un paio di anni fa ci siamo accorti che i nostri sistemi informatici non erano più in grado di assicurare le prestazioni necessarie alle attività di business - illustra Giovanni Aduso, Ict manager dell'impresa -. Occorreva, quindi, evolvere e consolidare l'intera infrastruttura di rete, implementando soluzioni server e storage all'insegna della scalabilità e della sicurezza». Tre erano, in particolare, le priorità: ottimizzare lo spazio riducendo il numero di unità installate, centralizzare i servizi VoIp più richiesti e semplificare le attività di gestione dei sistemi Ict.

Con il supporto di Infonet, con cui esisteva da anni un rapporto di collaborazione, nell'autunno del 2008 Schüco International Italia ha intrapreso un progetto di consolidamento e virtualizzazione del sistema informativo mettendo a punto un'architettura a marchio Hp per ottenere elevate prestazioni, senza appesantire la gestione del data center: all'interno dell'enclosure BladeSystem c7000 sono state consolidate sei lame ProLiant BL460c G1, ciascuna con due processori Intel Xeon E5450. La virtualizzazione è avvenuta tramite Vmware.

«Oltre che per le performance e la semplicità di gestione - prosegue Aduso -, la tecnologia blade ci ha convinto per la sua modularità, requisito per noi fondamentale soprattutto in fase di test, quando dobbiamo poter realizzare con rapidità simulazioni per lo sviluppo di prodotti o ambienti di produzione».

Per aumentare la sicurezza delle informazioni e applicazioni, è stata inoltre potenziata l'architettura storage, diventata nel frattempo insufficiente a fornire una protezione completa. Al fine di ottimizzare la continuità dei processi, la soluzione Hp StorageWorks Eva4100 ha integrato la San esistente, basata su Msa1000 (della medesima famiglia), che è stata destinata alle operazioni di backup su disco (potenziando al contempo anche quello su nastro).

Il progetto di consolidamento ha, infine, interessato l'infrastruttura di rete con l'implementazione di due switch ProCurve 5400 e quindici 5200. L'azienda ha, poi, scelto un servizio di assistenza on site con intervento entro otto ore lavorative dalla chiamata di segnalazione del guasto.

In questo modo, l'infrastruttura It di Schüco International Italia è stata semplificata: i vari componenti hardware e software sono integrati fra loro e interagiscono aumentando l'efficacia e l'efficienza dei processi aziendali. Sono stati anche organizzati specifici incontri di addestramento del personale It interno per ottimizzare produttività e tempi di lavoro.

Il nuovo ambiente assicura anche la ridondanza dei dati aziendali e il loro rapido ripristino in caso di guasto garantendo, oltre alla piena disponibilità delle informazioni, la massima continuità ai processi di business. Grazie alla virtualizzazione è stato, inoltre, possibile ripartire i servizi (posta elettronica, data warehouse, middleware, proxy & firewall, applicazioni dedicate) su più macchine per evitare possibili interruzioni delle applicazioni a seguito di malfunzionamenti.

Il raggruppamento dei server all'interno del rack ha consentito una gestione centralizzata dell'infrastruttura, oltre a significativi risparmi di spazio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome