Informatica estende le maglie commerciali

Lo specialista di Data Integration ha avviato una filiale locale per seguire da vicino gli sviluppi di un mercato particolarmente effervescente

Offrire l'accesso e l'integrazione degli asset informativi per garantire alle aziende il pieno controllo delle attività di business. Con questa ambizione è nata nel 1993 la californiana Informatica, estremamente focalizzata dapprima sulle tipiche soluzioni di Etl (Extract, transform, load) per poi estenderle al concetto d'integrazione e controllo sulla qualità dei dati.

«L'azienda - ha sottolineato Fredi Agolli, country manager di Informatica Italia - ha chiuso il 2008 con un fatturato worldwide di 456 milioni di dollari, in crescita del 16% sul 2007, un trend positivo che ci sta contraddistinguendo da 17 trimestri consecutivi e che non accenna a cambiare nemmeno nel 2009, un anno particolarmente difficile per la generale crisi di mercato. Nel primo trimestre abbiamo, infatti, messo a segno una crescita pari al 5%».

A contribuire per il 40% sui risultati del 2008 è stata l'Europa, che ha registrato una grande effervescenza di mercato soprattutto nell'area geografica meridionale, corrispondente a Italia, Spagna e Portogallo. «La region - ha continuato Agolli - si colloca al secondo posto per tasso di crescita, una posizione che ha spinto i vertici aziendali a ritenere sempre più strategica quest'area fino ad aprire filiali dirette».

In Italia, dove da anni era presente attraverso NessPro (che continuerà a gestire in autonomia contrattualistica e vendita delle licenze, offrendo un supporto di primo livello ai suoi clienti), Informatica punta a rafforzarsi, impostando collaborazioni sempre più strette con una serie di partner internazionali (Hp, Accenture, Cap Gemini, Csc e Teradata) e alcuni system integrator locali gestiti in modalità One tier (tra cui già annovera Reply, Visiant e Italtel).

Le soluzioni veicolate da questa tipologia di operatori ruotano tutte attorno a PowerCentre, una piattaforma per l'integrazione dei dati enterprise costantemente ampliata attraverso acquisizioni di società con offerte complementari. L'ultima, in ordine di tempo, ha riguardato Applimation, un vendor specializzato nel segmento dell'Information lifecycle management. «Sul mercato - ha precisato Agolli - ci differenziamo profondamente dai competitor. Da sempre, infatti, siamo focalizzati in questo settore, offrendo una piattaforma unica, aperta e neutrale rispetto alle diverse fonti di dati cui attinge».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here